• 376 1173264
  • 376 1173250
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

REGOLAMENTO

  • per Fiera si intende la “279ª Fiera Pessima” che si svolgerà dal 08 al 13 marzo 2022;
  • per Organizzatore si intende MAN Solution r.l.
  • per Richiedente si intende la Ditta che deposita la domanda di ammissione a partecipare alla 279ª Fiera Pessima;
  • per Espositore si intende la ditta ammessa dall'Organizzatore a partecipare alla 279^ Fiera

Art. 1. - AMMISSIONE ALLA 279ª FIERA PESSIMA

Possono essere ammessi come Espositori:

  1. le aziende italiane o estere che espongano e/o vendano prodotti o servizi rientranti nei settori merceologici quali: Enogastronomia, Turismo, Agricoltura, Enogastronomia, Florovivaismo e arredo da interno e da giardino, Artigianato, Wedding ed altre merceologie ammesse dall'Organizzatore;
  2. le Associazioni di Categoria, gli Enti Pubblici e gli Organismi che Istituzionalmente svolgono azione di promozione, di studio, di informazione e di divulgazione nei settori interessati alla Fiera di Pessima. L'Organizzatore si riserva la facoltà di vietare la presentazione degli stessi prodotti, campioni o servizi in più stand dello stesso settore

Art. 2. - PARTECIPAZIONE

Le domande di ammissione dovranno essere inoltrate entro il 05 MARZO 2022, mediante l'apposito modulo debitamente compilato in ogni sua parte, datato, sottoscritto e controfirmato, e costituirà proposta irrevocabile per il Richiedente e comporterà l'accettazione da parte di questi delle “Condizioni generali di partecipazione” di cui alla presente.

Le domande di ammissione potranno essere presentate a MAN Solution s.r.l. mediante raccomandata a/r, posta elettronica, oppure consegna presso gli uffici della Fiera Pessima. I concessionari, agenti o rappresentanti esclusivi e generali dovranno obbligatoriamente allegare alla loro domanda di partecipazione l'elenco delle case da essi rappresentate e i prodotti delle stesse che intendono esporre. Il Richiedente è tenuto a fornire ogni altra documentazione utile che dovesse essergli richiesta per l'accoglimento della domanda.

Le tariffe di partecipazione sono riportate nel modulo di domanda di ammissione. Il Richiedente è tenuto a documentare la sua iscrizione alla Camera di Commercio qualora l'Organizzatore lo richieda.

L'Organizzatore si riserva il diritto di rifiutare l'ammissione alla manifestazione qualora ritenga, a suo insindacabile giudizio e senza alcun obbligo di motivazione, che il richiedente non presenti i necessari requisiti di idoneità. Il rifiuto di ammissione non può dar luogo ad alcun indennizzo a titolo di danno emergente, lucro cessante o di interesse. Le domande di ammissione non potranno contenere né riserve né condizioni di sorta e dovranno pervenire all' Organizzatore entro il 05 MARZO 2022.

Oltre tale termine, le domande di ammissione saranno prese in considerazione solo compatibilmente alla disponibilità di spazio. L'Espositore si impegna a vendere esclusivamente merce dichiarata nella domanda di ammissione, lo stesso si impegna a tenere aperto lo stand per tutto il periodo della manifestazione, negli orari stabiliti e, nel caso di commercializzazione e/o manipolazione di alimenti e bevande, a inviare agli uffici competenti la DIA. L'Espositore è tenuto a conservare presso il proprio stand la certificazione relativa ai prodotti alimentari, esposti e/o posti in vendita, qualora pubblicizzati come prodotti biologici e/o tipici riconosciuti.

L'Espositore, i suoi collaboratori e dipendenti dovranno essere in regola con le direttive Statali in materia di accesso e/o manifestazioni.


Art. 3. – ANTICIPO CANONE

Entro 2 giorni dalla comunicazione di accettazione della partecipazione da parte dell'organizzatore, il Richiedente sarà chiamato ad inviare l'atto di versamento dell'anticipo canone pari al 50% del corrispettivo dovuto per l'affitto dell'area. Con l'invio della domanda di ammissione il Richiedente potrà ritenere accolta la stessa, senza alcun obbligo di comunicazione scritta da parte dell'Organizzatore, qualora non saranno riscontrate difformità al Regolamento.


Art. 4. - TERMINI Dl PAGAMENTO

I pagamenti possono essere eseguiti :

  • con BONIFICO BANCARIO utilizzando le seguenti coordinate bancarie:
  • BENEFICIARIO: MAN Solution srl - c/o MONTE PASCHI di SIENA– agenzia di Pulsano –TA IBAN: IT 30 X 01030 79010 000004094816
  • ASSEGNO BANCARIO intestato a MAN Solution srl I pagamenti effettuati a mezzo di bonifico telematico saranno considerati utili quando il relativo importo sara' accreditato sul citato conto MAN Solution r.l.

L'Espositore, allorché avrà versato l'anticipo di cui al precedente articolo 3, dovrà provvedere a versare il SALDO ENTRO E NON OLTRE IL 13 MAGGIO 2021, pena la decadenza della domanda di ammissione. Per le domande pervenute in ritardo (oltre la data di cui all'art.2), qualora accettate, il versamento dovrà avvenire in unica soluzione a saldo entro tre giorni lavorativi.

In mancanza di anche uno degli obblighi di versamento sopra citati, l'Organizzatore potrà considerare risolto il contratto per inadempienza dell'Espositore, senza necessità di diffida o di pronuncia del Giudice. In tal caso ne darà formale comunicazione all'interessato, e oltre ad essere svincolato da ogni impegno e a poter disporre dello stand assegnato ad altro richiedente avrà diritto a trattenere, a titolo di penale, l'anticipo, nonché ogni altro importo versato, fatto salvo ogni suo diritto al risarcimento degli eventuali maggiori danni.


Art. 5. - ASSEGNAZIONE DEGLI STAND

L'assegnazione degli stand è di esclusiva e autonoma competenza dell'Organizzatore. Eventuali indicazioni o richieste particolari formulate dall'Espositore nella domanda d'ammissione si intendono puramente indicative e non possono vincolare o condizionare la partecipazione alla Fiera, e quindi si considerano come non apposte. Inoltre l'Organizzatore avrà facoltà di spostare e/o ridurre le dimensioni dello stand già assegnato, ovvero di trasferirlo in altra zona espositiva senza alcun diritto del partecipante ad indennizzi o a risarcimenti di sorta.

L'Organizzatore si riserva di assegnare stand anche non risultanti dalla pianta predisposta. Sarà comunque tenuto a darne comunicazione all'Espositore prima dell'inizio della manifestazione fieristica.


Art. 6. – RINUNCIAALLA PARTECIPAZIONE

Qualora l'Espositore intenda rinunciare alla partecipazione è tenuto a darne comunicazione all'Organizzatore con lettera Raccomandata A/R entro il 03 MARZO 2022.

L'Organizzatore si riserva il diritto di trattenere l'anticipo indicato all'art. 3 del presente Regolamento, versato o ancora dovuto, a titolo di indennizzo. Inoltre, nel caso in cui lo spazio opzionato non venga riassegnato ad altro richiedente, l'Espositore sarà tenuto al pagamento dell'intera tariffa di partecipazione, della quota d'iscrizione e degli eventuali servizi aggiuntivi richiesti.

Qualora la rinuncia pervenga successivamente al 03 MARZO 2022, l'Organizzatore è autorizzato a trattenere le somme già versate e ad esigere le somme ancora dovute per il pagamento dell'intera tariffa di partecipazione e della quota d'iscrizione indicati nella Domanda di Ammissione.


Art. 7. - ACCESSO ALLA FIERA

Potrà accedere alla Fiera, l'Espositore in regola con il saldo del corrispettivo. Lo stesso dovrà, a partire dalle 10,30 del giorno dal giorno 05 Marzo 2022, potrà ritirare presso la segreteria, i pass temporanei validi per i giorni di allestimento/disallestimento L'Espositore come previsto dall'Art.3 pena l'esclusione, è tenuto al saldo dell'intero corrispettivo (comprensivo del costo aggiuntivo servizi eventualmente richiesti) entro il 07 Marzo 2022; l'Organizzatore previa verifica della situazione amministrativa si riserva la facoltà di revocare i pass di ingresso. L'Espositore è responsabile, a tutti gli effetti, del comportamento di coloro ai quali fornisce i pass d'ingresso, nonché del comportamento dei propri dipendenti, ausiliari e collaboratori.


Art. 8. - CONSEGNA DEGLI STAND

Gli Stand verranno messi a disposizione dopo l'acquisizione del certificato di agibilità del quartiere fieristico. L'orario di Allestimento è previsto dalle 09:00 alle 18:00 per i giorni 05-07 MARZO 2022. Eventuali accessi da parte degli Espositori antecedenti il 03 MARZO 2022 possono avvenire per comprovate motivazioni ed esclusivamente previo nulla-osta del Responsabile della Sicurezza. Lo stand presso i padiglioni interni, composto con pannelli perimetrali alti mt. 2,80 e 2,50, è provvisto di:

  • Quadretto elettrico da Kw 1,5;
  • Una presa     di       L'area espositiva esterna ai padiglioni è provvista di:
  • Quadretto elettrico da Kw 1,5;
  • Una presa di

Lo stand dovrà essere completamente allestito entro le ore 18,00 del giorno 07 MARZO 2022, in difetto di ciò il contratto potrà essere risolto per inadempienza del partecipante con le stesse modalità e conseguenze di cui all'art. 6.

Le richieste di aumento di potenza della corrente elettrica e la necessità di allaccio idrico all'acquedotto comunale, con relativo allaccio per lo scarico delle acque, devono essere specificatamente indicate sulla domanda di ammissione. L'erogazione dei servizi richiesti a MAN Solution srl ed inclusi nell'apposito quaderno Servizi dalla stessa è vincolata al preventivo pagamento da parte della Ditta espositrice prima dell'occupazione dello spazio espositivo. Tutte le richieste pervenute, in assenza del completo pagamento, non saranno ritenute valide.


Art. 9. - ALLESTIMENTI

Gli allestimenti dovranno essere contenuti entro la superficie dello stand assegnato e la loro altezza non dovrà superare i metri 3,00. Gli allestimenti ed i relativi impianti dovranno essere costruiti a perfetta regola d'arte nel rispetto delle Norme antinfortunistiche e di quelle della prevenzione incendio. L'Espositore prende atto che il Quartiere Fieristico è assimilato ai locali di pubblico spettacolo e si impegna a rispettare la relativa Normativa ed a sottostare a tutte le prescrizioni e formalità previste dalle relative normative.

L'Organizzazione si riserva il diritto di far modificare o rinnovare gli allestimenti e gli impianti non rientranti nelle previsioni sopra indicate.

L'inosservanza delle suddette Norme dà diritto all'Organizzazione a prendere provvedimenti cautelativi nei confronti della ditta con posizione irregolare, che potranno comportare, nel caso venissero adottate delle misure integrative delle condizioni globali di sicurezza, l'addebito delle corrispondenti spese o alla ingiunzione di smobilitazione parziale o totale dello stand e la dichiarazione di non agibilità dello stand stesso. L'Espositore secondo le vigenti Norme di Legge è tenuto a comunicare all'Organizzatore, su carta intestata entro 5 giorni dall'inizio degli allestimenti, l'elenco dei suoi dipendenti o consulenti che avranno accesso alla Fiera durante i giorni di allestimento/disallestimento, corredando detto elenco nominativo con numero di Carta d'Identità o altro documento valido e data di nascita.

L'espositore in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro si impegna, pena l'esclusione dalla Fiera, ad osservare l'obbligo della “Tessera di riconoscimento” per il proprio personale e delle imprese appaltatrici e subappaltatrici. Il possesso di tale tessera è condizione indispensabile per lo svolgimento di attività lavorative, sotto la responsabilità del Datore di lavoro e, in solido, del suo Committente. 


Art. 10. - RICONSEGNA DEGLI STAND

Al termine della manifestazione e non prima, l'Espositore dovrà procedere alla rimozione dei prodotti e materiali da esso installati e lo sgombero degli stand dovrà essere ultimato entro il 15 MARZO 2022 ore 12,00. E' assolutamente vietato all'Espositore l'abbandono di qualsiasi tipo di materiale residuo. L'Organizzatore non assume alcuna responsabilità per le merci, i materiali e quant'altro lasciato senza sorveglianza dagli Espositori nel Quartiere Fieristico. Qualora lo sgombero degli stand non avvenga entro tale termine sarà provveduto d'ufficio, considerando quanto rimasto all'interno dello stand come materiale di rifiuto da avviare alle discariche pubbliche e l'Espositore sarà tenuto al rimborso di tutte le spese dirette ed indirette sostenute per lo sgombero, oltre ad una penale di € 200,00 (duecento/00) e fatti salvi eventuali rimborsi per maggiori danni.


Art. 11. - SORVEGLIANZA CONTRO I FURTI. RESPONSABILITÀ PER FURTI E DANNI. ESONERO Dl RESPONSABILITÀ DELL'ORGANIZZAZIONE

Durante l'orario di apertura dei padiglioni l'Espositore dovrà vigilare il proprio stand direttamente o attraverso proprio personale.

L'Organizzatore, pur provvedendo per tutta la durata della manifestazione e per tutti i giorni previsti per l'allestimento e lo sgombero degli stand, ad un servizio generale di vigilanza diurna e notturna all'interno del Quartiere Fieristico, è esonerato da ogni e qualsiasi responsabilità in ordine a furti e/o danni che dovessero verificarsi a scapito dell'Espositore. L'Espositore sarà responsabile anche verso l'Organizzatore per tutti i danni diretti e indiretti che per qualsiasi causa siano attribuibili ad esso o a personale per suo conto operante (ivi compresi i danni provocati dagli allestimenti o dagli impianti eseguiti in proprio o da terzi da esso incaricati).


Art. 12. - ESONERI ED ASSUNZIONI DI RESPONSABILITÀ

L'Espositore (per sé e per i propri collaboratori od incaricati) espressamente esonera l'Organizzatore da ogni responsabilità per perdite od avarie che per qualsiasi ragione dovessero verificarsi nello spazio espositivo assegnatogli, durante il suo allestimento e disallestimento e di quanto ivi si trova, ed assume a proprio carico la responsabilità degli eventuali danni causati anche a terzi dalla gestione dello spazio espositivo. 


Art. 13. - ORARI D'INGRESSO

Gli orari della manifestazione sono i seguenti:

dalle 10,00 alle 21,00 (chiusura dell'ingresso alle ore 20,00, alle 21,00 chiusura della manifestazione e deflusso).

Gli espositori possono accedere dalle ore 09,00 e possono chiudere lo stand entro la mezz'ora successiva alla chiusura come sopra stabilito. Dopo tale termine inizia la sorveglianza notturna armata. In tali orari, l'Organizzazione non è responsabile della vigilanza.


Art.    14. - INSTALLAZIONE Dl STRUTTURE      PREFABBRICATE, GRU, PONTEGGI, ECC.    E DISCIPLINA DEI MACCHINARI, FORNI E CAMINI ESPOSTI IN FUNZIONAMENTO

Per l'esposizione di strutture prefabbricate di gru a torre, di gru automontanti e simili, ponteggi, armature provvisorie ed impalcature in genere, l'Espositore, oltre a garantire la piena e scrupolosa applicazione di tutte le Norme di sicurezza Legislative, regolamentari, di buona tecnica, nonché dettate dall'esperienza e dalla prudenza, per tutto il periodo di permanenza nel Quartiere Fieristico si impegna ad osservare scrupolosamente anche le indicazioni del Responsabile della Sicurezza incaricato dalla MAN Solution srl.

I macchinari esposti di esclusiva proprietà dell'espositore possono essere azionati purché ciò non comporti pericolo o molestia. In tal caso i macchinari dovranno essere dotati dei dispositivi necessari per prevenire infortuni, rumori molesti, cattivi odori, nonché l'emissione di gas e di liquidi. Gli stessi non potranno essere azionati, all'interno dei padiglioni, da motori a scoppio funzionanti e non dovranno comportare l'impiego di carburanti, liquidi infiammabili o gas infiammabili. Gli stessi divieti si applicano per l'esposizione e/o il funzionamento di forni, camini e similari.

In ogni caso essi dovranno essere conformi alle Norme legislative, regolamentari e di buona tecnica, ed essere corredati dalla relativa documentazione amministrativa delle Autorità competenti.

L'Espositore assume a proprio esclusivo carico ogni responsabilità civile e penale per eventuali infortuni e/o danni che dovessero derivare a terzi. E' fatto salvo il diritto di intervento diretto dell'Organizzazione per

disporre o effettuare l'allontanamento dal Quartiere di eventuali strutture non rispondenti alle Norme vigenti e/o alle disposizioni di cui sopra.

Art. 15. - REGOLAMENTO TECNICO - FORNITURE TECNICHE E SERVIZI

L'Organizzatore invierà il Regolamento Tecnico predisposto per la regolamentazione delle attività che si svolgeranno nella Fiera PESSIMA: tale regolamento sarà parte integrante del presente Regolamento Generale e come tale accettato con la firma della domanda di partecipazione.

Gli Espositori devono tenere presente che:

  • i collegamenti tra l'impianto elettrico o l'impianto idrico costruiti dagli Espositori - e rispettivamente - la cassetta e/o presa di derivazione e le prese d'acqua potranno essere effettuati esclusivamente dalla ditta allestitrice;
  • il servizio di pulizia degli stand dovrà essere effettuato a cura e spese dei rispettivi Espositori o tramite proprio personale;
  • i collegamenti di apparecchi telefonici sono effettuati a cura e spese dei rispettivi Espositori;
  • per tutte le operazioni di facchinaggio, trasporto, carico e scarico merci, gli Espositori dovranno avvalersi di mezzi e personale proprio, ovvero di Spedizioniere dagli stessi direttamente

Art. 16. - STAMPATI INFORMATIVI E INFORMAZIONI ON-LINE

L'Organizzatore si riserva di provvedere alla realizzazione del Catalogo e alla diffusione di informazioni (anche in forma sintetica od abbreviata) sugli Espositori e sui prodotti e/o servizi dagli stessi indicati nella domanda di ammissione, utilizzando i mezzi e le tecniche di comunicazione (stampati, CD-ROM, internet od altro) che riterrà più idonei senza alcuna propria responsabilità per eventuali omissioni, errori o malfunzionamenti. I dati riportati saranno riferiti alle domande di ammissione pervenute ed accettate sino a 3 giorni prima della data di apertura della Fiera. Quanto sopra vale anche per il contenuto di altri moduli informativi sottoscritti dall'Espositore o da un suo incaricato e messi a disposizione dell'Organizzatore anche a mezzo di strumenti informatici. 


Art. 17. - FORME DI PUBBLICITÀ

Ai partecipanti alla manifestazione fieristica è consentito effettuare volantinaggio e pubblicità esclusivamente all'interno del perimetro dello stand noleggiato.  All'esterno dell'area espositiva assegnata ogni forma di propaganda e di pubblicità deve essere autorizzata dall'Organizzatore ed è soggetta al pagamento del canone e relativi oneri fiscali. In mancanza di ciò, l'Espositore ne diventa responsabile nei confronti di controlli degli Organi preposti.


ART. 18 - ACCESSO NEL QUARTIERE FIERISTICO CON I VEICOLI – PARCHEGGI A PAGAMENTO

Gli Espositori potranno accedere - sino ad esaurimento dei posti di sosta disponibili - esclusivamente con veicoli muniti di apposito contrassegno rilasciato dall'Organizzatore, con sopra riportata la targa del veicolo, e solo per le operazioni di carico/scarico delle merci (dalle ore 9.00 alle ore 10.00) esclusivamente negli spazi autorizzati.

Le operazioni di carico e scarico delle merci non possono avvenire negli orari di apertura della manifestazione al pubblico, salvo specifica autorizzazione dell'Organizzatore.

La sosta dei mezzi nel parcheggio espositori, durante i giorni di manifestazione e al di fuori degli orari previsti per le operazioni di carico/scarico, è consentita esclusivamente per gli Espositori che abbiano acquisito i pass (disponibilità limitata), presso la Segreteria di Manifestazione.

Si specifica che soste non autorizzate riscontrate negli orari di apertura dell'evento comporteranno a carico dell'espositore una sanzione da parte del Corpo di Polizia locale, oltre alla eventuale rimozione del veicolo che avverrà a spese dell'espositore stesso.

Poiché le aree di sosta all'interno del quartiere fieristico non sono soggette a custodia, l'Organizzatore è esonerato da ogni responsabilità e non sarà responsabile per danni e furti di ogni genere che potrebbero interessare i veicoli degli espositori, del proprio personale o delle imprese appaltatrici.


Art. 19. - DIVIETI PARTICOLARI

Non sono ammessi a partecipare gli operatori commerciali ai quali siano state contestate violazioni amministrative in relazione al rispetto delle previste modalità di partecipazione alle edizioni della Fiera relative agli anni precedenti.

Agli Espositori è vietato in particolare:

  •  alterare l'aspetto estetico delle aree comuni, quali corridoi o altri spazi, con merce appesa fuori dallo spazio Tale divieto sarà sanzionato dagli Organi competenti.
  • cedere a terzi anche parzialmente e scambiare gli stand avuti in assegnazione;
  • qualsiasi forma di pubblicità al di fuori del proprio stand e nel Quartiere La distribuzione del materiale pubblicitario è ammessa solo nella propria area espositiva e deve attenere ai prodotti e/o beni della azienda espositrice;
  • esporre e/o vendere prodotti in contrasto con la destinazione merceologica dello stand indicata nella domanda di ammissione;
  • esporre cartelli o campioni anche semplicemente indicativi, per conto di ditte non elencate nella domanda di ammissione e non rappresentate;
  • ogni iniziativa spettacolare o di intrattenimento, di qualsiasi tipo, natura e caratteristica, ancorché limitata all'interno dello stand o finalizzata alla presentazione dei prodotti senza la preventiva autorizzazione da parte dell'Organizzatore;
  • erogare servizi in concorrenza con i fornitori esclusivisti, in particolare possono essere effettuate attività di somministrazione di alimenti e bevande e di preparazione e vendita di panini e/o bevande esclusivamente nelle previste aree ristoro e bar;
  • introdurre animali senza specifica autorizzazione dell'Organizzazione;
  • introdurre materiale esplosivo, prodotti detonanti o pericolosi, maleodoranti o comunque suscettibili di provocare danno o fastidio; accendere o provocare fuochi nei padiglioni espositivi e in prossimità degli stessi;
  • tenere lo stand espositivo chiuso negli orari di apertura al pubblico della Fiera;
  • lasciare i veicoli all'interno dell'area fieristica, fatte salvi gli autorizzati; i veicoli potranno sostare esclusivamente nelle apposite aree;

Saranno allontanati dalla Fiera gli operatori ai quali dovessero essere contestate le seguenti violazioni:

  • vendita di merce contraffatta;
  • vendita di prodotti a peso con strumento di pesatura non tarato o irregolare;
  • inosservanza delle Norme in materia fiscale;
  • inosservanza delle Norme e prescrizioni in materia igienico-sanitaria.

Nel ribadire che agli Espositori è fatto obbligo di rispettare gli orari di apertura e di chiusura degli stand stabiliti e considerato che il mancato rispetto di detti orari comporterebbe seri problemi all'immagine della Fiera, nei confronti di coloro che non rispettano tale obbligo, oltre la sanzione amministrativa, saranno valutati eventuali procedimenti legali per danni.

Le infrazioni saranno comunicate al Comando Polizia Municipale.

All'interno del Quartiere Fieristico è fatto divieto assoluto a chiunque di promuovere offerte od oblazioni, questue, propaganda politica, religiosa o di parte e svolgere comunque attività non attinenti alle finalità della manifestazione.

L'Espositore si impegna ad osservare i divieti di carattere tecnico emanati per motivi di sicurezza e di igiene (per le persone e per le cose). Eventuali deroghe potranno essere rilasciate, esclusivamente per iscritto, dalla Organizzazione.

In caso di inosservanza anche di uno soltanto dei divieti sopra indicati, ovvero di quelli richiamati dal presente articolo, l'Organizzatore potrà risolvere il contratto di partecipazione alla Fiera senza necessità di pronuncia del Giudice ma semplicemente mediante comunicazione scritta all'Espositore presso il suo stand. Ciò comporterà l'immediata chiusura dello stand e il ritiro dei documenti di accesso, senza pregiudizio per i corrispettivi dovuti dall'Espositore stesso.


Art. 20. - RAPPORTI DELL'ESPOSITORE CON L'ORGANIZZATORE

L'Espositore si impegna ad osservare - e a far osservare dai propri dipendenti e collaboratori - le disposizioni regolamentari emesse dall'Organizzatore. Ogni e qualsiasi obbligo dell'Espositore si intenderà esteso anche ai propri dipendenti e collaboratori.

L'Organizzatore sarà legittimato - in caso di inosservanza di tali obblighi, di ogni propria disposizione regolamentare e di ogni Norma di Legge - a intervenire direttamente, agendo anche con il proprio personale di servizio nella Fiera.


Art. 21. - SIAE

In caso di distribuzione di supporti fonovideografici o multimediali contenenti opere o parti di opere dell'ingegno protette ai sensi della Legge 22.4.1941 n. 633, dovranno essere preventivamente assolti i diritti d'autore, nonché gli oneri connessi alla vidimazione dei supporti, ai sensi dell'art. 181/bis della stessa legge. L'utilizzo abusivo delle opere dell'ingegno, nonché l'assenza del bollino SIAE sui menzionati supporti sono penalmente sanzionati, a Norma degli artt. 171 e seguenti Legge 633/41.

Per eventuali installazioni nello stand soggette alla normativa S.I.A.E. ed eventuali esibizioni musicali dal vivo con cantante e/o strumenti musicali i diritti d'autore dovranno essere versati alla S.I.A.E. direttamente dall'espositore presso gli Uffici S.I.A.E. posti sul territorio cittadino.

279° FIERA PESSIMA

8-13 MARZO 2022

ORARIO APERTURA

8-9-10 MAR       15:00 – 22:00
11-12-13 MAR  10:30 – 13:30
                             15:00 – 22:00

INDIRIZZO

Viale Piceno
74024 Manduria (TA)

CONTATTI

+39 376 1173264 - +39 376 1173250
espositori@fieramanduria.it

Noi usiamo cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.